[GUIDA] Come installare Google Assistant su computer Window, Mac e Linux

Discussione in 'Guide generiche' iniziata da Phil Stelar, 1 Mag 2017.

Condividi questa Pagina

  1. Phil Stelar

    Phil Stelar Super Moderator Membro dello Staff

    Iscritto:
    13 Feb 2016
    Messaggi:
    6.083
    "Mi Piace":
    3.819
    Nè io nè TuttoAndroid ci assumiamo responsabilità in caso di problemi

    Inizialmente disponibile con funzionalità limitate su Google Allo, Google Assistant si è fatto strada arrivando su tutti gli smartphone con versione Android 6.0 o superiore.
    Ed ecco l'ultima novità, qualche giorno fa Google ha lanciato l'SDK per il kit di sviluppo Assistant, che ne consente l'esecuzione su tutte le piattaforme utilizzando Python.

    ATTENZIONE  

    La guida è puramente a scopo didattico, non esiste un'interfaccia grafica e l'installazione di Assistant si effettua solo attraverso riga di comando



    Requisiti: Python 3


    Prima di tutto, accertiamoci di avere installato sul nostro PC il programma Python3, reperibile per tutti gli OS a
    questo link.


    Una volta installato, basterà aprire una finestra di comando (cmd) e lanciare il comando "python", se la risposta che riceveremo sarà accompagnata dalla versione di Python installata, tutto sarà andato bene. (vedi immagine seguente)


    [​IMG]

    Prima di poter installare i file necessari per far funzionare Google Assistant, dobbiamo abilitare l'accesso all'API di Google Assistant nella console di Google Cloud Platform attraverso dei passaggi* specifici.

    *i seguenti passaggi sono gli stessi da eseguire indipendentemente dall'OS che si sta utilizzando


    1) Andare su Google Cloud Platform da questo link
    2) Cliccare sulla voce "Seleziona un progetto" che troviamo in alto alla pagina
    3) Diamo il nome "My Google Assistant" al progetto e clicchiamo su "Crea"
    4) Adesso clicchiamo su questo link che ci porterà nella pagina per gestire i progetti e selezioniamo quello appena creato da noi, poi su "Abilita" che troviamo scritto in alto.
    5) Google ci avvertirà che è necessario creare le credenziali per utilizzare questa API. Facciamo clic su "Crea credenziali" in alto a destra. Questo ci porterà su una pagina per eseguire la procedura guidata di configurazione settandola come di seguito riportato:
    "Quali API stai utilizzando?" selezioniamo "Google Assistant API"
    "Da dove chiamerai l'API?" selezioniamo "Altra UI (ad es. Windows strumento CLI)"
    "A quali dati accederai?" selezioniamo "Dati Utente" e poi "Di quali credenziali ho bisogno?", a questo punto si accederà al secondo step di configurazione credenziali, che ci chiederà di inserire un ID Utente, possiamo scrivere l'ID che preferiamo (es. il tuo nome) e clicchiamo su "Crea ID Client", che ci porterà al terzo step.
    Inseriamo la nostra e-mail nel primo riquadro e il nome dato al progetto nel secondo riquadro e clicchiamo su "Continua". In questo modo arriveremo all'ultimo step, il quarto, che ci chiederà di scaricare le credenziali (facoltativo), personalmente ho saltato questo passaggio cliccando direttamente su "Fine".
    6) Ora sotto l'elenco degli ID client OAuth 2.0, dovremmo vedere l'ID client appena creato. A destra, clicchiamo sull'icona di download per scaricare il file client_secret_XXX.json, dove 'XXX' è il tuo client ID. Salviamo questo file in qualsiasi punto del tuo computer.
    7) Andiamo adesso su Gestione Attività e accertiamoci di aver abilitato "Attività Web e App", "Cronologia delle posizioni", "Informazioni del dispositivo" e "Attività vocale e audio".

    A questo punto dobbiamo impostare il client che accederà all'API di Google Assistant.

    Apriamo una finestra di comando e digitiamo: (vedi immagine seguente)
    Codice:
    py -m pip install google-assistant-sdk[samples]

    [​IMG]

    Dovremmo vedere una serie di dipendenze che cominciano a scaricarsi ed installarsi, attendiamo la fine.

    Una volta che le dipendenze saranno tutte scaricate ed installate, sempre su cmd lanciamo il seguente comando:
    Codice:
    py -m googlesamples.assistant.auth_helpers --client-secrets path\to\your\client_secret_XXX.apps.googleusercontent.com.json
    Dove "path\to\your\client_secret_XXX.apps.googleusercontent.com.json" dovrà essere sostituito con la directory usata per salvare il vostro client ID scaricato precedentemente.

    [​IMG]

    Nel cmd varrà data una risposta che ci invita a visitare un determinato URL per autorizzare e completare l'installazione.

    [​IMG]

    Copiamo e incolliamo questo URL nel browser. Selezioniamo lo stesso account Google utilizzato per configurare l'API Google Assistant. Nella pagina successiva apparirà una casella di testo che contiene la chiave di accesso al client.

    [​IMG] [​IMG]

    Copiamo la chiave di accesso e incolliamola nel prompt dei comandi dove viene richiesto il codice di autorizzazione. Se eseguita correttamente, ci verrà detto che le credenziali sono state salvate.

    [​IMG]

    Adesso non ci resta che testare la corretta funzionalità di Google Assistant

    La prima cosa da fare è controllare se Google Assistant è in grado di registrare l'audio dal microfono. Lanciamo il seguente comando in un prompt dei comandi che registra 5 secondi di audio e li riproduce:
    Codice:
    python -m googlesamples.assistant.audio_helpers
    Se sentiamo che l'audio viene riprodotto, lanciamo questo secondo comando per cominciare a parlare con Google Assistant:
    Codice:
    python -m googlesamples.assistant
    Attendiamo che il cmd ci chieda "Premi invio per chiedere qualcosa", quindi premere nuovamente Enter per usufruire dei servizi Assistant.

    [​IMG]

    Fonte: XDA
     
    Ultima modifica: 2 Mag 2017
    A ASHIF, Giulio75, kalel77 e ad altre 2 persone piace questo elemento.