[GUIDA] [INFO E DEFINIZIONI]CID|SuperCID|DeBrand|S-ON/OFF

Discussione in 'Modding - HTC One M7' iniziata da uLtiMo125, 21 Gen 2014.

Condividi questa Pagina

  1. uLtiMo125

    uLtiMo125 Super Moderator Membro dello Staff

    Iscritto:
    19 Dic 2010
    Messaggi:
    7.329
    "Mi Piace":
    4.115
    Modifica del CID o DEBRAND

    HTC ONE ma più in generale tutti i terminali HTC sono disponibili in commercio in diverse Varianti
    a seconda da DOVE è stato venduto, se direttamente da HTC,
    oppure se è stato messo in commercio tramite un Carrier (TIM/Vodafone/TRE etc).
    Il CID (Carrier IDs) è un codice identificativo di 8 Caratteri inserito in un file e che definisce l'appartenenza del Telefono (HTC/TIM/Vodafone/TRE etc) o (ITA/FRA/Poland/WWE/Singapore etc.)
    Questo CID definisce quale RUU si può Installare nel Terminale stesso
    Quando un Carrier rilascia un aggiornamento ufficiale ROM,
    si costruisce la RUU (Rom Update Utility) da Installare per quel CID.
    Ad esempio il CID per HTC ONE proveniente da HTC-WWE è "HTC__001",
    se si tenta di installare una RUU differente si riceverà un errore "Invalid Vendor ID"
    questo perchè il CID non corrisponde a quello dell'aggiornamento ROM.

    La pratica del DEBRAND consiste nel riuscire ad installare una RUU PRIVA di BRAND su un telefono che normalmente potrebbe ricevere aggiornamenti solo dal Carrier di Appartenenza, il tutto tramite la modifica del codice interno al cellulare, il CID (Carrier IDs), in questo modo il programma di installazione (RUU) riconosce la provenienza del terminale e consente l'installazione stessa ...
    tramite la modifica del CID ad esempio, si potrebbe installare una Ruu Europa Nobrand, invece di una Brand Vodafone.
    Un dispositivo è detto di essere "CID unlocked" quando ha il "SuperCID", quindi si può Installare QUALSIASI ROM ufficiale indipendentemente dal brand o dalla provenienza ...

    Perché Modificare il CID:

    La modifica del CID è richiesta per un paio di Motivi
    1) Per tutti quelli che vogliono restare Stock ma vorrebbero Installare una ROM Ufficiale
    Differente da quella di Appartenenza (Esempio NOBrand invece di Brand Voda)
    2) Per eseguire quelle guide in cui è richiesto il SUPERCID


     
    Ultima modifica: 25 Gen 2014
    A Kenshiro, Tex65, fon-pacific e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  2. kalel77

    kalel77 Honorary Member

    Iscritto:
    10 Lug 2013
    Messaggi:
    12.999
    "Mi Piace":
    8.569
    [INFO]S-ON / OFF

    DEFINIZIONE DI S-ON ED S-OFF

    [​IMG]

    Cos'e' l' S-ON/OFF?

    Ogni terminale HTC ha una sicurezza sulla memoria NAND, questa memoria non e' altro che una tipologia di memoria flash.
    La flash memory, è una tipologia di memoria a stato solido, di tipo non volatile, che per le sue prestazioni può anche essere usata come memoria a lettura-scrittura. Quando viene utilizzata come ROM viene anche chiamata flash ROM.
    In una memoria flash le informazioni vengono registrate in un array di Floating Gate MOSFET, una tipologia di transistor ad effetto di campo in grado di mantenere carica elettrica per un tempo lungo. Ogni transistor costituisce una "cella di memoria" che conserva il valore di un bit. Le nuove flash utilizzano delle celle multilivello che permettono di registrare il valore di più bit attraverso un solo transistor.
    Diversamente dalle tecnologie precedenti, la tecnologia Flash ha reso possibile il salvataggio o la cancellazione di dati in un unico passo, introducendo quindi un incredibile guadagno in velocità, e grazie alla non-volatilità è usata frequentemente nelle fotocamere digitali, nei lettori di musica portatili, nei cellulari, nelle pendrive (chiavette), nei palmari, nei moderni computer portatili e in molti altri dispositivi che richiedono un'elevata portabilità e una buona capacità di memoria per il salvataggio dei dati.
    Esistono principalmente due tipologie di memorie flash, dette NOR flash e NAND flash, che differiscono per l'architettura ed il procedimento di programmazione.
    La memoria NAND si è diffusa velocemente tant'è che buona parte degli attuali dispositivi flash SM-SmartMedia, SD-Secure Digital, MS-MemoryStick, si basano su di esso. Le memorie NAND sono ottimizzate per l'aggiornamento rapido dei dati. Si consideri che il settore di cancellazione per le NAND è di 8 Kb.
    La tecnologia NAND risulta particolarmente veloce nei cicli di scrittura aumentando di conseguenza la velocità dei processi, e le celle di memoria delle flash NAND.
    Inoltre, secondo il produttore di Flash M-System, NAND cancella i dati in meno di quattro millisecondi; grazie a queste prestazioni, NAND viene solitamente utilizzata nelle schede di memoria CompactFlash, SmartMedia, SD, MMC, xD, PC cards, memory stick USB e come principale Storage di Portatili moderni e Smartphone.


    Questa memoria , di solito nei terminali HTC e' in sicurezza, da qui la definizione S-ON, cioe' security ON.
    Passare da S-ON ad S-off quindi significa disattivare qualsiasi controllo di sicurezza del dispositivo e permette ad esempio di poter ripartizionare a piacimento la NAND; più semplicemente significa che avrete il “controllo totale” del dispositivo.
    Un altro esempio lampante e' l' impossibilita' per un utente con terminale in S-ON di poter flashare un boot.img o kernel qualsivoglia chiamare, direttamente flashando una ROM stessa, ma si dovra' procedere ad un secondo flash da fastboot per flashare il kernel nel telefono e poterlo rendere avviabile.
    Ci sono vari metodi per ottenere l' S-OFF, dalle guide manuali per utenti un po' piu' esperti ai vari tool che nascono grazie all' inventiva dei vari modder in questo specifico campo.
    Qua su Tuttoandroid.net potrete trovare due dei forse piu' famosi, il
    RumRunner e il RevOne
     
    Ultima modifica di un moderatore: 25 Gen 2014
    A Kurumo Houna Akane, jojo3429, pierm e ad altre 5 persone piace questo elemento.