[GUIDA] OnePlus 6: Sblocco del bootloader, installazione della TWRP, root, nandroid backup e EFS backup

Discussione in 'Modding - OnePlus 6' iniziata da Giulio75, 6 Giu 2018.

Condividi questa Pagina

  1. Giulio75

    Giulio75 Guest

    ATTENZIONE  

    E' severamente vietata la riproduzione sia parziale che totale della guida in oggetto in Forum esterni a Tuttoandroid.net. Tutto il materiale in esso contenuto (scaricabile da siti hosting), ad esclusione di quello relativo a link specifici dei singoli produttori è di proprietà del Forum.
    Nè io nè il Forum di TuttoAndroid siamo responsabili in caso di procurato danno al vostro dispositivo. Seguite questa guida a vostro rischio.



    Prima di cominciare.

    a) Prima di iniziare, aggiornate via OTA fino all'ultimo aggiornamento di sistema disponibile.

    Impostazioni > Aggiornamenti sistema > Scarica e installa l'ultima disponibile.

    b) Da Opzioni Sviluppatore, abilitate sia il Debug USB che l'OEM Unlocking

    c) Installare tutti i driver

    d) Effettuare un backup di tutti i dati

    e) La batteria deve essere carica almeno al 60%

    f) Da Opzioni Sviluppatore abilitate il "Riavvio avanzato"; questo vi permetterà di poter entrare in modalità fastboot o in modalità di recupero.

    e) Eliminate qualsiasi forma di codice di sicurezza, PIN, fingerprint o segno di sblocco.

    Nozioni di base relative ai metodi di avvio del dispositivo.

    Di seguito elenco i vari modi di avvio del dispositivo, che serviranno alla corretta esecuzione della guida.

    - Fastboot/Bootloader Mode: spegnere il dispositivo e tenere premuti contemporaneamente i tasti Volume Su + Power fino alla comparsa della schermata "fastboot". In alternativa, se è abilitato il "Riavvio avanzato", è possibile premere il tasto Power per richiamare la schermata delle opzioni di Spegni o Riavvia, da qui scegliere Riavvia (Reboot) e quindi l'opzione Bootloader.

    - Recovery Mode: spegnere il dispositivo e tenere premuti contemporaneamente i tasti Volume Giù + Power fino alla comparsa del "Logo OnePlus". In alternativa, se è abilitato il "Riavvio avanzato", è possibile raggiungere la recovery, premendo il tasto Power per richiamare la schermata delle opzioni di Spegni o Riavvia, da qui scegliere Riavvia (Reboot) e quindi l'opzione Bootloader. Una volta nel Menù, tramite il tasto volume entrare nell'opzione Recovery mode.

    Procedimenti.

    Sblocco del bootloader.

    ATTENZIONE !!!

    Con questa operazione tutti i dati verrannpo persi, pertanto effettuate un backup di sicurezza prima di cominciare.

    1. Scaricate il pacchetto Platform tools, estraete la vcartella in esso contenuta e rinominatela in adb per comodità. Spostate la cartella adb nella partizione principale dell'hard disk del pc, per esempio C:

    2. Spegnere il dispositivo e avviarlo in modalità fastboot tenendo premuto il tasto Volume Su + Power o selezionando Reboot > Bootloader se attivo il Riavvio avanzato. Sul dispositivo verrà visualizzato "fastboot" che indica che è entrato correttamente nella modalità fastboot.

    3. Collegate il dispositivo al pc e attendete che venga riconosciuto.

    4. Aprite un prompt dei comandi come Amministratore e digitate

    cd C:\adb

    fastboot devices

    fastboot oem unlock

    Sul dispositivo verrà mostrata una schermata che richiederà se procedere o meno con lo sblocco; accettando di sbloccarlo il dispositivo si riavvierà, visualizzerà l'avviso "Secure boot warning", entrerà in Recovery mode e cancellerà tutti i dati. Al termine, il dispositivo si riavvierà normalmente.


    Installazione della TWRP (Unofficial) & Root


    ATTENZIONE !!!

    Prima di cominciare con le operazioni assicuratevi che:

    - Da Opzioni Sviluppatore sia attivo il Debug USB

    - Da Opzioni Sviluppatore sia attivo l'OEM Unlocking

    - Da Opzioni Sviluppatore sia attivo il Riavvio avanzato

    - Eliminate qualsiasi forma di codice di sicurezza, PIN, fingerprint o segno di sblocco.

    Solo quando queste tre voci risultino abilitate si può procedere.

    1. Scaricate il pacchetto TWRP & Root Package ed estraete la cartella in esso contenuta. Al suo interno troverete i seguenti file:

    - boot.img

    - Root.zip

    - twrp.img

    - TWRP-Blue-FIX.zip

    - TWRPWorkingInstaller.zip

    - [BLACK]1 _Universal_twrp-theme.zip

    twrp1.jpg

    2. Spostate/copiate il file twrp.img nella cartella adb (la stessa usata precedentemente per lo sblocco del bootloader) e il resto dei file nella memoria interna del dispositivo.

    3. Avviate il dispositivo in modalità fastboot tramite il Riavvio avanzato e selezionando la voce Reboot Bootloader, e collegatelo al pc.

    4. Aprite un prompt dei comandi come Amministratore e digitate

    cd C:\adb

    fastboot flash boot_a twrp.img

    fastboot flash boot_b twrp.img

    Dato che il OnePlus 6 non ha una partizione di ripristino, bisogna eseguire il flash del ripristino su entrambe le partizioni a/b, ecco perchè l'utilizzo del doppio comando per l'installazione della TWRP. Una volta completato il flash, cliccare il pulsante Volume fino a quando non raggiunge l'opzione Revovery mode, dopodichè premere il tasto Power per riavviare in TWRP.

    5. Entrati in TWRP effettuate solo uno swipe per confermare e vi ritroverete nel menù iniziale.

    6. Da qui installate, tramite l'opzione Install nel seguente ordine e senza riavviare tra un'installazione e l'altra, ma semplicemente tornando indietro al menù principale:

    - Da Install > Selezionate l'opzione Install img > Installare il file boot.img

    - Da Install > Selezionare la memoria interna > Installare il file TWRPWorkingInstaller.zip (rimuove i vari lag)

    - Da Install > Selezionare la memoria interna > Installare il file TWRP-Blue-FIX.zip (corregge e ripristina il colore blu della TWRP)

    - Da Install > Selezionare la memoria interna > Installare il file Root.zip (installa il root via Magisk)

    Per chi volesse invece il colore Black della TWRP, in maniera opzionale:

    - Da Install > Selezionare la memoria interna > Installare il file [BLACK]1 _Universal_twrp-theme.zip

    7. Riavviate direttamente in recovery mode per assicurarvi che la TWRP rimanga installata.

    8. Riavviate il sistema.

    NB: L'installazione iniziale e la navigazione fino al riavvio è estremamente lenta quindi siate pazienti.
    Nel caso in cui il TWRP si blocchi, premere a lungo il tasto Power per spegnere il dispositivo, successibvamente premere i tasti Volume Giù + Power per avviare in Recovery mode.
    Al primo riavvio del ripristino dovrebbe funzionare tutto in maniera corretta.

    Effettuare un nandroid Backup.

    ATTENZIONE !!!

    Prima di fare un backup tramite TWRP è necessario rimuovere qualsiasi forma di codice di sicurezza, PIN, fingerprint o segno di sblocco. Se non effettuerete questa operazione, non sarete in grado di sbloccare il dispositivo e dopo aver ripristinato il backup, inserendo il codice di sicurezza, PIN, fingerprint o segno di sblocco riceverete un messaggio "Password errata", e sarete costretti ad eseguire un reset di fabbrica.

    Effettuare un Nandroid Backup è una cosa molto importante da fare prima di installare qualsiasi firmware personalizzato. Se qualcosa va storto si può sempre tentare il ripristino tramite esso.

    Effettuare un Nandroid backup.

    1. Avviate il disposirivo in TWRP.

    2. Cliccate sulla voce Backup e selezionate tutte le partizioni elencate.

    3. Date un nome al backup (Opzionale)

    4. Effettuate lo swipe per la sua creazione.

    5. A questo punto dovete solo pazientare. Questo processo richiede da 5 a 7 minuti a seconda della dimensione dei dati.

    6. Riavviate il sistema al termine.


    Ripristino di un Nandroid Backup.

    1. Avviate il dispositivo in TWRP.

    2. Cliccate sulla voce Restore e selezionare il backup che volete ripristinare.

    3. Selezionate le partizioni che volete ripristinare.

    4. Effettuate lo swipe per per ripristinare.

    5. A questo punto dovete solo pazientare. Questo processo richiede da 5 a 7 minuti a seconda della dimensione dei dati.
    .
    6. Riavviate il sistema una volta terminato il processo.

    NB: Se capita di dimenticare di rimuovere qualsiasi forma di protezione (codice di sicurezza, PIN, fingerprint o segno di sblocco) prima di creare il backup, e diventa impossibile accedere al sistema operativo dopo il ripristino, potrete sempre effettuare le seguenti operazioni per risolvere il problema:

    1. Avviate il dispositivo in TWRP

    2. Utilizzare il File Manager presente nella TWRP (TWRP > Advanced > File Manager) entrate nel percorso /data/system/ ed eliminate i seguenti file:


    locksettings.db

    locksettings.db-shm


    locksettings.db-wal.

    gatekeeper.password.key

    gatekeeper.pattern.key


    Può darsi che non ci siano tutti i file sopra citati, in quel caso eliminate quelli presenti e che hanno lo stesso nome come quelli nella lista.
    Riavviate il dispositivo e se è impostato un PIN inseritelo per decodificare l'archivio. Dopodiché si può sbloccare il dispositivo.


    Effettuare il backup della cartella EFS (richiesto il root).

    1. Scaricare, installare e aprire Terminal Emulator.

    2. Nel prompt dei comandi scriviamo questo comando (e date invio)

    su

    3. Se è la prima volta che si utilizza il Terminal Emulator, verrà visualizzato un popup Superuser o SuperSU; assicuratevi di concedere l'accesso root.

    4. Ora inserite questi due comandi (date Invio tra un comando e l'altro)

    dd if=/dev/block/sdf2 of=/sdcard/modemst1.bin bs=2048

    dd if=/dev/block/sdf3 of=/sdcard/modemst2.bin bs=2048

    5. Questo processo salverà i due file modemst1.bin e modemst2.bin nella memoria interna.

    6. Copiateli sul pc o nel Cloud in modo da avere un backup da usare in caso di bisogno.


    Ripristino di un backup EFS

    Per ripristinare la partizione EFS, nel caso si corrompa, tutto ciò che dovrete fare è:

    1. Avviare il dispositivo in modalità fastboot e collegarlo al pc.

    2. Copiare i file modemst1.bin e modemst2.bin nella cartella adb (vista in precedenza)

    3. Aprire un prompt dei comandi come Amministratore e digitare

    cd C:\adb

    fastboot flash modemst1 modemst1.bin

    fastboot flash modemst2 modemst2.bin

    fastboot reboot

    4. Una volta che il dispositivo si riavvia potrete scollegarlo e vedrete che l'IMEI dovrebbe tornare al suo posto.

    Una breve nota sul flash degli OTA via TWRP.

    Non effettuate MAI installazioni di OTA parziali (al di sotto di 1 Gb) da TWRP su dispositivi modificati, in porterebbero il dispositivo in uno stato di soft brick.
    Se desiderate aggiornare con piccoli pacchetti di aggiornamenti OTA, è necessario prima flashare un firmware FullOTA completo e successivamente eseguire il flash dell'OSTAparziale dalla recovery stock.

    Link Guida Ufficiale
    HTML:
    Registrati per vedere il suo contenuto !
    Link Download

    Driver USB
    HTML:
    Registrati per vedere il suo contenuto !
    Driver fastboot
    HTML:
    Registrati per vedere il suo contenuto !
    Platform tools
    HTML:
    Registrati per vedere il suo contenuto !
    TWRP & Root Package
    HTML:
    Registrati per vedere il suo contenuto !
    Terminal Emulator
    HTML:
    Registrati per vedere il suo contenuto !