Il Forum è consultabile solo in modalità lettura. Per domande o consigli iscriviti al nostro GRUPPO FACEBOOK / COMMUNITY cliccando qui

[GUIDA] [TUTORIAL]Bloccare i processi in background di qualsiasi applicazione su Android 7/7.1 senza root

Discussione in 'Android Generale - Guide' iniziata da Giulio75, 16 Lug 2017.

Condividi questa Pagina

  1. Giulio75

    Giulio75 Guest

    Benvenuti a questo nuovo tutorial su Tuttoandroid.net. Dopo aver visto come Disinstallare Bloatware dei brand o dei produttori (OEM) senza permessi di root, oggi vedremo come Bloccare i processi in background di qualsiasi applicazione su Android 7/7.1 senza possedere i permessi di root.
    Android è da da sempre considerato la piattaforma mobile più "potente" rispetto a iOS per quanto riguarda la libertà di usufruire di applicazioni di terze parti. Ciò consente alle applicazioni di svolgere processi automatizzati, soprattutto mentre sono in background. Purtroppo abbiamo anche il rovescio della medaglia, in quanto queste operazioni portano a eccessivi consumi di batteria.
    Tuttavia sembra che Google stia lavorando a risolvere questo problema col prossimo sistema operativo O.
    Ma non tutti i dispositivi lo riceveranno e se ciò avverrà dovranno passare ancora dei mesi.
    Per questo, se i vostri dispositivi montano come sistema operativo Nougat 7.0 o 7.1 ci viene incontro un semplice trucco che ci aiuterà ad impedire in maniera manuale l'esecuzione in background dei processi di un'applicazione.
    La cosa positiva è che non abbiamo bisogno dei permessi di root e che questo procedimento ha una funzione molto più potente di Greenfy o quelle messe a disposizione da Brevent.

    Ma entriamo nei dettagli delle operazioni.

    ATTENZIONE  

    Nè io nè il Forum di TuttoAndroid siamo responsabili in caso di procurato danno al vostro dispositivo. Seguite questa guida a vostro rischio



    Il primo asso è quello di installare i driver per il vostro dispositivo.
    Qui di seguito un ELENCO fornito da Google. Inoltre installate sul dispositivo App Inspector che ci servirà più in là per cercare il nome dell'applicazione s cui bloccare i servizi in background.

    Scaricate ora la cartella platform tools, estraete la cartella contenuta nello zip e rinominatela per comodità in adb. Spostate ora la cartella nella partizione principale dell'hard disk del vostro pc, per esempio C: innmodo da ottenere il seguente percorso C:\adb

    Ora abilitate il debug USB sul vostro dispositivo. Se non lo avete mai fatto, recatevi in Impostazioni > Info su dispositivo e cliccate per 7 volte su Numero Build. Man mano che vi avvicinerete al nuero dei tocchi sarete avvisati da un fumetto che state per diventare Sviluppatori. Ora che avete abilitato la voce Opzioni Sviluppatore in Impostazioni, apritela, cercate debug USB e attivatelo.

    001.jpg

    Collegate il telefono al computer e assicuratevi che sia attiva la modalità Media Transfer Protocol (MTP).
    Questa operazione potrebbe anche non essere richiesta in quanto su alcuni dispositivi già attiva, comunque controllate lo stesso.
    Il controllo si effettua abbassando il vendor (la tendina per dirla semplice) e vedere se tra le voci è attiva o meno.

    Ora ritornate sul pc e aprite un prompt dei comandi con privilegi di Ammministratore e digitate

    cd C:\adb

    Ora che siamo nell'ambiente adb digitiamo

    adb devices

    Se questa è la prima volta che eseguite il comando adb, verrà visualizzato anche un messaggio sul dispositivo che richiederà di essere autorizzato ad una connessione con il computer. Consentite con OK.

    002.jpg

    A questo punto, senza chiudere il prompt dei comandi, cercate sul dispositivo il nome dell'applicazione da "freezare" tramite App Inspector.

    003.jpg 004.jpg 005.jpg

    Una volta individuata l'applicazione, tornate nel prompt dei comandi e digitate

    adb shell

    e successivamente per chiudere il processo di background digitate

    cmd appops set nomedelpacchetto RUN_IN_BACKGROUND ignore

    006.jpg

    se invece desiderate ripristinare il processo il comando da dare è

    cmd appops set nomedelpacchetto RUN_IN_BACKGROUND allow

    007.jpg

    Se tutto è andato a buon fine vi ritroverete sul prompt dei comandi una nuova possibilità di emettere un nuovo comando, in caso contrario riceverete un messaggio di errore.

    Nozioni dell'efficacia del comando

    Questo comando "cmd appops" consente di limitare un'autorizzazione nascosta e normalmente non accessibile all'utente dalle Impostazioni. Questa autorizzazione è chiamata RUN_IN_BACKGROUND e l'unico modo per essere modificata è utilizzare il comando "cmd appops" che è l'interfaccia a riga di comando per "App Ops", ovvero il sistema di gestione delle autorizzazioni di Google.
    State attenti a quello che limitate, in quanto, ci sono applicazioni come Facebook o di messaggistica o email, che osservano una sincronizzazione temporale, e se decidete di bloccarne i processi in background, queste riprenderanno il loro normale processo solamente quando le riaprirete; perciò dovrete aspettarvi in questo caso ritardi di messaggi o email.

    Link alla guida ufficiale su XDA
     
    Ultima modifica di un moderatore: 5 Ago 2017
    A uLtiMo125 e davidefdeluca piace questo messaggio.